I nostri relatori



Elisabetta Gnignera

Nasce a Viterbo il 13 luglio 1973. diplomata presso l’Accademia Internazionale d’Alta Moda e d’Arte del Costume KOEFIA di Roma, ha svolto per molti anni la professione di Fashion Product Manager dedicandosi al contempo alle ricerche di Storia del costume con particolare riguardo alla Storia dei copricapi e delle acconciature nei secoli XIII-XVI. Elisabetta approda nel 2010 alla sua prima pubblicazione dal titolo I Soperchi ornamenti. Copricapi e acconciature femminili nell’Italia del Quattrocento. Attualmente Elisabetta svolge attività di Ricercatrice indipendente di Storia del Costume e delle Acconciature medievali e rinascimentali (secoli XIII-XVI). Già Senior Fashion Product Manager, nel 2010 pubblica la sua prima monografia dal titolo "I soperchi ornamenti. Copricapi e acconciature femminili nell'Italia del Quattrocento" che segna l'inizio di collaborazioni internazionali con storici dell'Arte e iconologi, per saggi e datazioni di carattere vestimentario. Recentemente si è distinta a livello internazionale per lo studio e la ricostruzione delle vesti raffigurate nel ritratto femminile scoperto dall'ingegnere francese Pascal Cotte - attraverso una avanzatissima tecnologia a spettro luminoso di sua invenzione - sotto la versione conosciuta della Gioconda di Leonardo da Vinci conservata al Louvre: di tali studi si è parlato nello special televisivo "The Secrets of the Mona Lisa" condotto da Andrew Graham-Dixon (BBC2 dicembre 2015). Grazie alla sua duplice formazione nell'ambito della Moda e del Costume, Elisabetta Gnignera si configura come una specialista di Storia del costume medievale e rinascimento italiano, in grado di correlare dati documentali a caratteristiche tecniche degli elementi di  abbigliamento e costume raffigurati nelle singole opere d'Arte da lei studiate.